Adv

Capone & BungtBangt, partito il crowfunding per il nuovo albumDopo oltre otto anni è pronto il nuovo progetto discografico firmato Capone & BungtBangt dal titolo Mozzarella Nigga, album di inediti della band napoletana con fondatore e voce storica Maurizio Capone. Le modalità di produzione, lancio e commercializzazione del disco sono davvero originali, perché tramite il sito internet www.musicraiser.com è possibile partecipare ad una raccolta fondi con premi, legati all’importo della donazione che si decide di inviare: dal nuovo Cd in regalo, alla possibilità di ricevere in omaggio uno degli strumenti musicali tutti realizzati rigorosamente con materiali riciclato. Il titolo dell’album Mozzarella Nigga, si riferisce ad un termine dispregiativo ed a sfondo razziale che gli americani utilizzavano per individuare gli emigranti italiani, nello slang del tempo bianco- negro, e che invece rappresenterà un nuovo concetto, una sorta di fotografia delle società del meridione, un po’ bianche ed un po’ nere. Sono tante le collaborazioni presenti nel nuovo album dai Solis String Quartet a Shaone, fino a Dario Sansone, Claudio Gnut, Nelson e Daniele Sepe, ancora presenti Famoudou Don Moye, James Senese, Nigga Thieuf ed il rapper afronapoletano McMatto. Un nuovo progetto musicale originale e innovativo, così come tutta la discografia del gruppo, ricordiamo che il gruppo musicale è anche impegnato in maniera diretta in tutta una serie di attività sociali nelle periferie napoletane e non, a dimostrazione dello straordinario lavoro che portano avanti da ormai diversi anni. Per tutte le informazioni inerenti il nuovo progetto musicale potete visitare il profilo Facebook di Maurizio Capone oppure il sito internet ufficiale di Capone & Bungt Bangt

Di Giacomo Mennella

L'ho immaginata come un'opportunità per partecipare attivamente alla vita sociale della mia città. Un modo per rielaborare il mio vissuto quotidiano, in un contesto sempre più complesso e preoccupante dove una web community ha il compito sopratutto di "stimolare le coscienze". La mia forza è sempre stata l'indipendenza e la voglia di ricercare forme di inclusione attraverso le quali creare partecipazione, tenendo sempre a mente l'obbiettivo finale da raggiungere: il miglioramento delle nostre attuali condizioni di vita partendo dalle piccole cose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.