Adv

Visitabile domani, dalle 16:00 alle 18:00, “Inviti a Corte”,  la mostra sulle bellezze del Miglio d’Oro preparata con cura dagli allievi delle medie dell’Istituto comprensivo Nicola Giampietro di Torre del Greco, in via De Curtis.
Ragazzi di prime, seconde e terze classi hanno preparato un percorso di accoglienza ai visitatori fatto di cartelloni con testi e immagini, plastici, video, spiegazioni di giovani guide, intermezzi musicali e proiezioni in aula, volti ad illustrare la storia e la conservazione delle maggiori ville Vesuviane, la lavorazione del corallo e la storia delle eruzioni vulcaniche. Un tour virtuale attraverso il quale i ragazzi della scuola vi accompagneranno a Villa Macrina, Villa d’Elbeuf,  Villa del Cardinale e Villa delle Ginestre, quest’ultima oggetto di un video realizzato dagli studenti   all’interno della dimora torrese di Giacomo Leopardi. Dedicato a Villa delle Ginestre, inoltre, il saggio realizzato da uno studente sulla permanenza del poeta nella villa vesuviana, vincitore del premio letterario “Giacomo Leopardi”.

L’impegno profuso dai ragazzi che hanno partecipato a questa lodevole iniziativa, è volto, oltre che a divulgare la conoscenza della storia e della ricchezza artistica e culturale del nostro territorio, a sottolineare quanto sia poco valorizzato e protetto, nè tantomeno si faccia  qualcosa, a livello istituzionale, per tutelare e promuovere  cultura  e  bellezza locali.

 

13308641_10207970037161834_6400768106788501483_o IMG_1004 IMG_1010 IMG_1015 IMG_1032

Di Pamela Sangiovanni

Che alle scuole medie sia stata chiamata dai docenti “sindacalista” e lingua triforcuta”, lascia ben poco all’immaginazione. Ho un grave difetto di fabbricazione: sono sciaguratamente sprovvista del filtro pensiero/bocca, così quello che mi passa per la testa, dico. Vi racconterò un po’ delle cose che mi piacciono , e, quando necessario, che mi dispiacciono. Senza filtri Senza veli Senza inganni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.